Home > Notizie > Sezione di una strada romana scoperta a Gerusalemme (Beit Hanina)

Sezione di una strada romana scoperta a Gerusalemme (Beit Hanina)

Fonte de notizia: Israel Antiquities Authority
Inserito da Ombretta Pisano, il 02/07/2013

Archivio di notizie

Sezione di una strada romana scoperta a Gerusalemme (Beit Hanina)

Si tratta di una strada che, intorno al secondo o quarto secolo d.C., collegava Giaffa a Gerusalemme. La sezione scoperta si trova a Beit Hanina, nei dintorni a nord di Gerusalemme.

L’ampia strada (c. 8 m), che è stata delimitata nei due lati da cordoli, era stata costruita su un largo pavimento di pietre piatte incastrate fra loro in modo da ottenere una superficie confortevole. I solchi lasciati su alcune pietre e il loro logorio testimoniano l’uso intensivo che ne veniva fatto.

Secondo David Yeger, direttore degli scavi per conto della IAA, nonostante molti frammenti di strade siano già stati scavati dalla IAA, si tratta, in questo caso, della prima volta che viene alla luce una parte così ben preservata a Gerusalemme.

“I Romani attribuivano alle strade un’enorme importanza, tanto da investire grandi quantità di denaro e mezzi tecnologici all’avanguardia per l’epoca per percorrere l’impero in lungo e in largo. Le strade servivano l’autorità, l’esercito, l’economia e i privati cittadini, offrendo loro un mezzo di circolazione sicuro ed efficiente.  Aree di sosta e locande erano disseminate lungo la via, come anche fortezze, per proteggere i viaggiatori. La costruzione e la manutenzione delle strade erano compito di nuclei di militari e di civili costretti ai lavori forzati.”

La sezione scoperta in questi giorni a Beit Hanina è parte di una rete di strade di epoca imperiale che collegavano Gerusalemme alla piana costiera. Due grandi arterie conducevano da Giaffa a Gerusalemme: una passava per Bet Horon e l’altra per Shaar HaGai. Questo segmento in particolare, appartiene alla strada di Bet Horon. La strada iniziava a Giaffa, passava Per Lod dalla quale di diramava in due direzioni: una per Shaar HaGai e l’altra per Modiin lungo la direttrice che oggi corrisponde all’autostrada 443 per Bet Horon. Da qui la strada continuava verso est fino a Bir Nabala e verso sud a Kfar Shmuel, dove si collegava con la strada che saliva a Gerusalemme.

In alcuni punti si nota che l’odierna strada di Bir Nabala è stata pavimentata alcuni centimetri sopra quella antica, il che indica che fino a qualche decennio fa l’antica strada era ancora visibile e regolarmente percorsa.

11 visualizzazioni