Udienza ai Rabbini Capo di Israele

Tutti i documenti (830)

Papa Giovanni Paolo II

Città del Vaticano       16/01/2004

Alle 11 di questa mattina, il Santo Padre Giovanni Paolo II ha ricevuto in Udienza il Signor Jona Metzgher, Rabbino Capo di Israele, il Signor Slomo Amar, Rabbino Capo di Israele, e il Signor Oded Wiener, Direttore Generale del Gran Rabbinato, a Roma in occasione del Concerto della Riconciliazione, che avrà luogo domani in Vaticano, ed ha loro rivolto le parole di saluto che pubblichiamo di seguito


SALUTO DEL SANTO PADRE

Distinti Signori,

sono contento che siate venuti a Roma per partecipare al Concerto di Riconciliazione al Vaticano, e sono felice di estendervi oggi i miei più calorosi e cordiali saluti. Nei venticinque anni del mio Pontificato ho promosso con ogni sforzo il dialogo ebraico-cattolico ed una sempre maggiore comprensione, rispetto e cooperazione tra di noi. In effetti uno dei punti culminanti del mio Pontificato resterà sempre il mio pellegrinaggio giubilare in Terra Santa, nel quale sono inclusi i momenti intensi di memoria, riflessione e preghiera al Memoriale dell’Olocausto di Yad Vashem e al Muro del Pianto.

Il dialogo ufficiale instaurato tra la Chiesa cattolica e il Gran Rabbinato di Israele è un grande segno di speranza. Non dobbiamo risparmiare nessuno sforzo nel lavoro comune volto a costruire un mondo di giustizia, pace e riconciliazione per tutti i popoli. Possa, la Provvidenza Divina benedire il nostro lavoro e coronarlo di successo!

[Roma, 16.01.2004 - Testo originale in Inglese Tradotto a cura del Sidic-Roma]

79 visualizzazioni.
Inserito 01/01/1970