Preghiera di Giovanni Paolo II al Muro Occidentale

Tutti i documenti (830)

Giovanni Paolo II, Papa

Israele       26/03/2000

Il Muro Occidentale (impropriamente conosciuto come 'Muro del Pianto'), è il luogo più sacro per gli ebrei a Gerusalemme, essendo ciò che rimane di una parte del muro perimetrale dell'antico grandioso Tempio costruito da Erode, distrutto dalle armate di Tito nel 70 d. C. E' usanza che chiunque vi si rechi deponga tra i suoi interstizi delle piccole preghiere, che nessuno è autorizzato a rimuovere. Nella sua storica visita, Giovanni Paolo II ha voluto adeguarsi a questa usanza, consegnando alle pietre (e alla memoria) del luogo santo del popolo dell'alleanza, la preghiera che segue

"Dio dei nostri padri,
tu hai scelto Abramo e i suoi discendenti
per portare il tuo Nome fra i popoli.
Siamo profondamente rattristati
per il comportamento di coloro
che nel corso della storia
hanno provocato sofferenze a questi tuoi figli
e, chiedendo il Tuo perdono,
vogliamo impegnarci
in una fratellanza sincera
con il popolo dell'Alleanza"

81 visualizzazioni.
Inserito 01/01/1970