Articolo: Gerusalemme e la Terra Santa di Israele

09/02/2020     Maria Brutti     33

Scarica l'articolo completo in PDF - 28 MB

Quando si parla di Israele come spazio geografico, il vocabolario è sempre carico di connotazioni politiche e religiose. Per indicare questa terra, conosciuta nella Bibbia sotto il nome di Canaan, si utilizza il termine “Palestina”, introdotto dall’imperatore Adriano nel 135 d.C. a sostituire il termine Iudaea.

Gli ebrei parlano di “terra di Israele” o di “Terra Promessa” o semplicemente di “Terra” (Eretz).

Dal tempo di Costantino in poi, i cristiani usano parlare di “Terra Santa” ( Zc 2,16) ad indicare l’attaccamento dei cristiani verso questa terra.

In questa Terra Santa, come dice un testo giudaico, Gerusalemme ha un proprio statuto religioso che ne fa città unica al mondo.

Scarica l'articolo completo in PDF - 28 MB