Deprecated: mysql_pconnect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in D:\inetpub\webs\bibbiaparolaorg\config\database.php on line 6

Deprecated: mysql_pconnect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in D:\inetpub\webs\bibbiaparolaorg\config\database.php on line 6
Appello alla vigilia del Concilio (Assemblea di Fulda)
 
Home > Relazioni Ebraico-Cristiane > Documenti > Vescovi cattolici tedeschi

Documento sulle relazioni Ebraico-Cristiane

Documenti Cristiani | Documenti Ebraici | Documenti Congiunti | 50 anni della Nostra Aetate
Tutti i documenti (829) | Ultimi documenti inseriti


Appello alla vigilia del Concilio (Assemblea di Fulda)

Vescovi cattolici tedeschi
Germania

In questa ora solenne per la Chiesa noi, vescovi tedeschi, siamo riuniti a Fulda prima di convenire alla tomba di San Pietro a Roma, per partecipare al secondo Concilio Vaticano convocato da papa Giovanni XXIII per l’11 ottobre.

Nel rivolgerci nuovamente a voi in una Lettera pastorale congiunta, alla vigilia di questo 21° Concilio ecumenico, pensiamo di rispondere ad un voto del nostro Santo Padre il papa che, nella sua enciclica Paenitentiam agere del 1 luglio 1962, ha chiamato tutti i vescovi della terra ad esortare i fedeli a mettere mano alla preparazione del concilio che si avvicina.

In quest’ora storica invitiamo tutti i fedeli delle nostre diocesi ad fare sincera penitenza per i crimini abominevoli perpetrati contro i diritti fondamentali degli uomini da governanti empi nel nome del nostro popolo. In questo appello alla penitenza, noi richiamiamo una volta di più e in modo particolare, l’azione inumana di sterminio perpetrata contro il popolo ebraico, colui che ha trasmesso al mondo la rivelazione del solo vero Gesù Cristo. Coloro che si sono lasciati accecare dalla follia del potere e contaminare da un odio razziale ed empio, costoro hanno ancor più ragioni per intraprendere il cammino della conversione e dell’espiazione.

In tal modo, è in nome del nostro popolo nella sua interezza che invochiamo, con il salmista d’Israele, la misericordia di Dio: “Se consideri le colpe, Signore! Signore, chi potrà sussistere? Ma presso di te è il perdono” (Sal 129,3.4)

_______________

Fonte: Marie-Thérèse Hoch et Bernard Dupuy (edd.) Les Eglises devant le Judaïsme: Documents officiels 1948-1978, textes Paris; Les Editions du Cerf, 1980.

Traduzione di Ombretta Pisano

888 visualizzazioni.
Documento inserito il 13/02/2014